ITA
QUEEN THE SHOW MUST GO ON piano solo tribute

QUEEN THE SHOW MUST GO ON  piano solo tribute 2017

PRIMA ASSOLUTA Cagliari 19 marzo 2017 

Giuseppe Maggiolo Novella piano solo & produttore 

con Emanuele Masillo, attore

Bohemian Rhapsody Giuseppe Maggiolo Novella piano version

 

QUEEN PIANO SOLO TRIBUTE - THE SHOW MUST GO ON 

concerti

Giuseppe Maggiolo Novella, pianista e produttore

con la partecipazione di Emanuele Masillo, attore

PRIMO TRIBUTO ASSOLUTO per piano solo dedicato alla famosa band inglese. I brani adattati al pianoforte, con improvvisazioni, rielaborazioni, trascrizioni, mantengono inalterato lo spirito e l'intensità delle sonorità rock. THE SHOW MUST GO ON - titolo del progetto tributo - è il brano emblematico dell'arte oltre i tempi: come intendeva Freddie Mercury lo spettacolo deve continuare - come il suo ideale di vivere per sempre.  

concerti

THE SHOW MUST GO ON  - QUEEN  PIANO SOLO TRIBUTE

23 QUEEN masterpieces for piano solo by

Giuseppe Maggiolo Novella, piano solo

01. Innuendo    

02. A kind of magic      

03. I want to break free   

04. Love of my life  

05. MIX Another one bites the dust / I’m going a slightly mad / Too much love will kill you/Living on my own

06. Friends will be friends                

07.These are the days of our live

08. MIX 2 The Miracle /Is  this the world we created /Crazy little thing called love

09. Bohemian Rhapsody          

10. Exercises in free love & Somebody to love

11. Who wants to live forever     

12. MIX 3 Under Pressure/Don’t stop me now/I want it all

13. We are the champions               

14. Radio ga ga         

15. The Show must go on

Emanuele Masillo (attore)

concerti

evento in collaborazione con: Fondazione di ricerca Giuseppe Siotto - Studio98labs

concerti

 abiti di scena forniti da: Freak Brothers via Iglesias 12 Cagliari

 concerti

"Queen è un nome corto, semplice e facile da ricordare. Esprime poi quello che vogliamo essere: maestosi e regali. Il glam è parte di noi e vogliamo essere dandy" Freddie Mercury

Queen: gruppo musicale rock nato a Londra nel 1970. Formato da: cantante e pianista Freddie Mercury, chitarrista Brian May, batterista Roger Taylor, bassista John Deacon. 300 milioni di dischi venduti durante l'attività artistica. Lo stile spazia nelle forme di musica dalle diverse tipologie di ROCK, alla sperimentazione, alla lirica:  

. hard rock (Hammer to Fall)    

. pop rock (A Kind of Magic)    

. rock and roll (Man on the Prowl)

. arena rock - inni (We Are the Champions - Friends will be friends)    

. ballad (Love of my life)  

 . heavy metal (Stone Cold Crazy)     

. rock sinfonico (Who Wants to Live Forever)               

. funk (Back Chat)    

. rockabilly (Crazy Little Thing Called Love)    

. calypso (Who Needs You)

. blues (See What a Fool I've Been)      

. dance rock (Living on my own)        

. folk (’39)   

. gospel (Somebody to love - Let Me Live)   

. ragtime (Bring Back That Leroy Brown)     

. dixieland (Good Company)       

. aria /opera lirica (Barcellona, Exercises in free love).            

Uno degli elementi distintivi della musica della band sono le armonie vocali, costituite dall'insieme timbrico particolare delle voci di May, Mercury e Taylor soprattutto nei loro primi dischi come A Night at the Opera. La registrazione multitraccia ha caratterizzato le loro  canzoni, per ricreare attraverso le sovra incisioni, un particolare spazio sonoro. L'album d'esordio dei Queen esce il 13 luglio 1973. Spiccano "l'aggressività e la nitidezza della voce di Freddie e gli assoli di May" unendo hard rock, progressive rock e ballate melodiche.  Nell'estate 1975, dopo aver firmato un nuovo contratto con la EMI il gruppo comincia a lavorare a un nuovo album, passando molto tempo in sala di registrazione, guidati dal nuovo manager John Reid. Il risultato di questo lavoro è Bohemian Rhapsody, brano di circa 6 minuti scritto da Mercury e "canzone simbolo del progetto musicale e artistico chiamato Queen". Tre settimane di registrazioni, di cui una solo per le parti vocali.  La canzone trasmessa ripetutamente alla radio ha subito successo. La EMI pubblica velocemente Bohemian Rhapsody il 31 ottobre 1975, il singolo vende in due settimane 150.000 copie. Il brano rimane 9 settimane consecutive al primo posto della classifica inglese! E il nuovo disco, A Night at the Opera, il cui titolo è ispirato all'omonimo film dei fratelli Marx, è  uno dei dischi più costosi mai realizzati all'epoca. I successi dell'epoca rock continuano con We Are the Champions/We Will Rock You, due inni da stadio, sia nelle classifiche inglesi sia in quelle americane, con un totale di oltre 2 milioni di copie vendute!  Il ritorno all'hard-rock, con il un nuovo singolo: Radio Ga Ga, pubblicizzato con un costoso video di David Mallet, contenente spezzoni del film del 1927 Metropolis. L'esibizione al Wembley Stadium di Londra, nei 20 minuti a disposizione fa entrare la band nella storia, nel mito: suonano Bohemian Rhapsody, Radio Ga Ga, Hammer to Fall, Crazy Little Thing Called Love, We Will Rock You e We Are the Champions. La stampa e i 72.000 spettatori di Wembley, considerano la loro interpretazione memorabile, una delle migliori di tutti i tempi. Mercury diventa "il mito di insuperabile frontman".

Nel 1990 si festeggia il ventennale della carriera dei Queen con una festa monumentale a base di luci laser, Proprio in quel periodo le voci su Mercury malato di AIDS sono sempre più insistenti. Nonostante fosse molto debilitato dalla malattia, Mercury non abbandona la sua attività con il gruppo. Il 14 gennaio 1991 esce l'album Innuendo. In una settimana vende oltre 100.000 copie. Il Brano - in stile Opera Rock è composto da varie parti tra cui un assolo di flamenco eseguito da Steve Howe e May. Il disco segna un ritorno alle origini, "chiudendo idealmente il cerchio artistico della band, rappresentando una raggiunta maturità compositiva e musicale". Nello stesso anno il 23 novembre Freddie Mercury annuncia ufficialmente di essere risultato positivo al test dell'HIV e di essere malato di AIDS. Muore il giorno seguente, a 45 anni, a causa di una broncopolmonite fomentata dall'AIDS, nella sua casa di Earls Court. Il videoclip di These Are the Days of Our Lives è l'ultimo girato da Freddie Mercury, il 31 maggio 1991. Tra le ultime volontà, Mercury: sostenere la Terence Higgins Trust, tra le più importanti associazioni impegnate nella lotta contro l'Aids. Per commemorare il cantante, May pubblica un singolo contenente Bohemian Rhapsody e These Are the Days of Our Lives, donando i proventi all'associazione.

Nel 1995 esce Made in Heaven che riporta i Queen ai primi posti delle classifiche di vendita. Il disco contiene le ultime tracce vocali di Mercury come A Winter's Tale, You Don't Fool Me e Mother Love. L'immagine di copertina di Made in Heaven è la statua sulle rive del Lago Lemano a Montreux in Svizzera, che rappresenta Freddie Mercury al famoso concerto di Wembley del 1986. Il sondaggio effettuato in Gran Bretagna dalla BBC nel 2007 ha eletto i Queen come il "miglior gruppo britannico di tutti i tempi" davanti ai Beatles e ai Rolling Stones.                          

(presentazione a cura di Giuseppe Maggiolo Novella)

project GMN Racconto di Suoni © 2017 



Home | Audio | Video | Press & News | EVENTI | Progetti | Arte | Bio | Info |

Powered By Graficante.com