ITA
ENNIO MORRICONE piano solo

ENNIO MORRICONE 

GIUSEPPE MAGGIOLO NOVELLA, piano solo 

Live 2018  

CD dedicato al Maestro Morricone 

Ennio Morricone Soundtracks & original piano works 

CD PRODOTTO DA DaVinci-edition (Osaka - Japan)  

CD DaVinci-edition 

concerti

 PRESENTAZIONE & CONCERTO 

24 giugno 2018 ore 20,30 

Cagliari Hotel Regina Margherita 

 prenota INVITI: info@giuseppemaggiolonovella.com

 _________________ 

17 febbraio 2018 

TEATRO LIRICO CAGLIARI

foto: Aldo Sardoni 

concerti

  

concerti 

concerti

   programma

Mission: The Mission, Gabriel's oboe, On Earth as it in Heaven, River                                 

The Hateful Eight: L’ultima diligenza di Red Rock, Regan's theme                                     

Per un pugno di dollari: Titoli, Duello Finale                                                                   

C'era una volta in America: Cockye's song, Titoli                                                           

La Piovra: Titoli                                                                                                                

Per qualche dollaro in più: Carillon, La resa dei conti, Il ricordo                                     

La Leggenda del Pianista sull'Oceano:  The Crisis, Playing love                                     

Il buono il brutto il cattivo L’estasi dell’oro                                                                     

trascrizioni originali per piano solo di Giuseppe Maggiolo Novella    

concerti

_________________ 

ENNIO MORRICONE piano solo The Essential - live 2017

GIUSEPPE MAGGIOLO NOVELLA  

concerti

Programma & LINK BRANI AUDIO - VIDEO

The Hateful Eight L’ultima diligenza di Red Rock, Regan's theme

Per un pugno di dollari Tema, Duello Finale

Mission The Mission, Vita nostra (River), On Earth a sit in Heaven, Gabriel's oboe

concerti

Indagine su di un cittadino al di sopra di ogni sospetto

Love affair

C'era una volta in America Tema, Cockye's song, Deborha's theme, Amapola (Lacalle), Poverty,  Friends, 

La Piovra Mille echi, Intimamente, Tema La Morale

Il segreto del Sahara  

Un sacco bello  

Nuovo Cinema Paradiso tema, se

Per qualche dollaro in più Carillon, Titoli, La resa dei conti

Il Principe del deserto Attimi d'amore, la nostalgia e il figlio

Il clan dei siciliani

D’Amore si muore 

C'era una volta il west L'uomo dell'armonica, Addio Cheyenne, Tema “Your love”

Le Professionel Il vento grida, Chi mai (Maddalena)

Il mio nome è nessuno Tema, Mucchio Selvaggio

Dio è con noi, Lontano

Giù la testa 

Metti una sera a cena 

La Leggenda del Pianista sull'Oceano Tema, the crisis, Playing love, Magic waltz

Il buono il brutto il cattivo Titoli, l’estasi dell’oro

Baarìa titoli 

trascrizioni per piano solo: GIUSEPPE MAGGIOLO NOVELLA

 

presentazione 

Ennio Morricone, nato a Roma nel 1928, diplomato in tromba e composizione (allievo di Donatoni), ha iniziato il lavoro di arrangiatore con musiche per sigle e documentari. Per la RCA ha curato arrangiamenti per brani di Paoli, Morandi, di Domenico Modugno Ciao Ciao bambina e Mina (sua la musica di Se telefondando). Ogni volta cantata da Paul Ankaè il primo brano a vendere oltre un milione e mezzo di dischi nel 1964; nello stesso anno Morricone scrive la colonna sonora del film Per un pugno di dollari che darà il la alla trilogia western e altri lavori con Sergio Leone. L'uso di temi ricorrenti - il tema del carillon in Per un pugno di dollari -  legati a un determinato personaggio - L’uomo dell’armonica - sono un valore aggiunto alle sequenze visive. Il modello tema poi “tormentone” nella canzone, è uno degli elementi compositivi tipici della musica pop internazionale così come è nella canzone italiana da oltre 50 anni (dal 1962 con le canzoni di Vianello Guarda come dondolo e Pinne fucile ed occhiali inserite nel film Il sorpasso - al 2017 con Gabbani con Occidentali’s Karma). Brevi sequenze o elementi ripetuti sono il segreto del successo di Francis Lai in Un uomo, una donna (1966) e Love story (1970), o Henry Mancini con The Pink Panther di (1964). Un gioco di temi ricorrenti, frammenti o Jingle, ripetizioni circolari e varianti ritmiche sono chiaramente riconoscibili nei temi Metti una sera a cena, Il clan dei Siciliani, Un sacco bello, Giù la testa. Tutto è partito dall’idea circolare di Se telefonando, scritta mentre era in fila alla posta... 

Particolarità dello stile di Morricone è la timbrica fin dai primi western con strumenti ed effetti quali lo schiocco di frusta o il fischio. L’uso dei crescendo, l’aumento della voci e strumenti nelle ripetizioni (ritornelli) e temi dedicati ai singoli personaggi (L’uomo dell’armonica, Cockey’s song). L’ampio bagaglio culturale, dalle basi classiche con il contrappunto, alla musica minimale, sperimentazione elettronica, lo portano a creare e sperimentare. E così accade in Mission dove le sovrapposizioni di idee e temi in un unico brano si sentano i tre temi principali rimescolati in un contrappunto totale di coro e orchestra. I capolavori Vita nostra e Gabriel's oboe sono la svolta per la carriera di Morricone perché nati in un momento difficile, proprio quando pensava di smettere con la musica per film. Morricone, sperimentatore d’avanguardia nel gruppo di Improvvisazione Nuova Consonanza non ha poi seguito la corrente dell’era digitale, restio ad utilizzare programmi di scrittura musicale su un computer e perfino a scrivere una mail.

Ha sempre scritto a mano le sue musiche, lavorando ore o giorni su un dettaglio con tutta la partitura davanti, oppure seguendo l’idea che arriva all’improvviso per essere appuntata su un foglio volante. Comporre è solo la prima parte del lavoro a cui segue: la stesura delle parti per i diversi strumenti, la direzione d'orchestra nelle registrazioni, il montaggio al fianco del regista (La leggenda del pianista sull'oceano e Baarìa con Tornatore), fino al podio nei concerti a quasi 90 anni con tante date in programma!

Incredibile sapere che Morricone abbia conquistato un solo premio Oscar per la miglior colonna sonora, nonostante l'incessante lavoro con oltre 500 colonne sonore realizzate (per dare un’idea dei ritmi di lavoro sono ben 60 scritte in appena 3 anni dal 1970 al 1972). Una carriera che ha raggiunto i 70 anni (per le “s0le” colonne sonore 60 anni di attività), dal primo brano Mattino del 1946 alle musiche per il film di Tornatore La corrispondenza del 2016. Diversi premi e riconoscimenti, dalle tre Lauree Honoris Causa, ai tre David di Donatello, tre Golden Globe e varie onorificenze. Tante volte è arrivato vicino alla conquista della famosa statuetta, proprio con Mission, candidato nel 1987, viene superato per pochi voti da ‘Round Midnight musiche di Harbie Hancock (perlopiù arrangiamenti di musiche già esistenti). I premi Oscar per Morricone sono “soltanto” due: il primo alla carriera nel 2007, il secondo nel 2016, superando di pochi voti John Williams con Star Wars, con The Hateful Eight di Tarantino. 

Giuseppe Maggiolo Novella

 

 



Home | Audio | Video | Press & News | EVENTI | Progetti | Arte | Bio | Info |

Powered By Graficante.com